Nella regione argentina del Chaco un corso intensivo di lingua italiana

Una iniziativa promossa da Regione e Consulta con l’Università e l’Associazione emiliano romagnola
Nella regione argentina del Chaco un corso intensivo di lingua italiana

Un momento del corso Lalita

RESISTENCIA – L’Associazione emiliano-romagnola della provincia argentina del Chaco e la Facoltà di Architettura dell’Università nazionale del Nord Est argentino, con sede a Resistencia, organizzano un corso intensivo di lingua italiana dedicato ai giovani residenti in questa regione. Si tratta di un’iniziativa promossa dalla Regione Emilia Romagna e dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo che, attraverso il laboratorio linguistico telematico “Lalita”, offrono da circa 10 anni a diverse associazioni regionali presenti all’estero la possibilità di apprendere la lingua italiana. Ad insegnare la materia è stata inviata in loco Albertina Mazza, docente della Cooperativa linguistica telematica con sede a Roma. L’inziativa è stata presentata nei giorni scorsi dal presidente dell’associazione di emiliano-romagnoli del Chaco, Alicia Mastandrea, e dal preside della Facoltà di Architettura, Julio Putallaz, ringraziando chi ha reso possibile il progetto e salutando gli studenti – oltre una ventina – impegnati a seguire il corso. Alicia Mastandrea ha anche invitato soci, simpatizzanti ed amici della comunità italiana, ad una riunione organizzata dai giovani dell’associazione in programma nei giorni prossimi in loco per far conoscere l’iniziativa educativa e valorizzare l’attività della collettività italiana presente in questo territorio argentino.

Marcelo Carrara, Argentina

 

 

 Contattaci: entra a far par parte della community!

 

mail.png Analiza.Serra@regione.emilia-romagna.it

telefono.png 051 527....

 

Seguici!