Diversità, algoritmi di raccomandazione e PSM: salvaguardare gli obiettivi del Servizio pubblico multimediale (Bologna, 26 novembre 2019)

GINO ALBERICO (CRITS - Centro Ricerche Rai Innovazione Tecnologica e Sperimentazione RAI)

Nei prossimi anni assisteremo ad una crescita esponenziale dei consumi audiovisivi on demand, ed il servizio pubblico del nostro Paese ha già gettato le basi per essere protagonista in questo scenario. Nella fruizione di contenuti audiovisivi online i sistemi di raccomandazione sono uno strumento indispensabile, capace di rendere più efficaci le ricerche per proporre e dare visibilità ai prodotti più adatti al singolo utente. Tuttavia, gli algoritmi che verranno implementati dai PSM dovrebbero tenere in considerazione il ruolo specifico del servizio pubblico multimediale.

Moderati da Stefano Cuppi (Presidente Corecom E-R) e da Andrea Montanari (Direttore Ufficio Studi RAI) ne hanno discusso matematici, ingegneri, giuristi ed esperti di media.

Il programma (pdf, 150.6 KB)dell'incontro

La presentazione (pdf, 173.0 KB)di Stefano Cuppi (Presidente Corecom Emilia-Romagna)

Le slide di

Azioni sul documento