Approfondimenti

Il diario di Helga Weissova
Helga Weissova è nata a Praga il 10 novembre 1929. Fu deportata con i genitori a Terezín il 10 dicembre 1941. In seguito fu deportata ad Auschwitz, Freiberg e Mauthausen. Durante la sua permanenza a Theresienstadt tenne un diario (di cui riportiamo una pagina relativa all’epidemia di tifo del 1942) e realizzò numerosi disegni, capaci di documentare la realtà del ghetto. E infatti, Disegna ciò che vedi fu il rigido imperativo morale che suo padre l’esortò a seguire e che dà il titolo alla raccolta dei suoi disegni di Terezín, nascosti nel 1944 (al momento della partenza per Auschwitz) e poi recuperati dopo la guerra.
Zoom immagine
Terezín, una serata musicale. Disegno realizzato nel 1942, dalla dodicenne Helga Weissova

Azioni sul documento