Ambiente

Sentenza Corte costituzionale n. 209/2014 - Ambiente
Norme della Regione Campania - Autorizzazione agli scarichi di acque reflue - Obbligo a provvedere entro 60 giorni, decorsi i quali l'autorizzazione si intende temporaneamente concessa per i successivi 60 giorni, salvo revoca; Caccia - Autorizzazione alla Giunta regionale a disciplinare con regolamento il calendario venatorio e il relativo regolamento, su base triennale; Sanità pubblica - Aziende sanitarie locali - Obbligo di sottoscrivere con strutture autorizzate, nelle more dell'accreditamento istituzionale, contratti per le attività di cure palliative ai malati terminali (hospice) - Accreditamento di strutture sanitarie e socio-sanitarie private - Individuazione dell’ordine cronologico quale criterio per la selezione delle strutture sanitarie private cui accordare l’accreditamento in caso di domande in numero superiore al fabbisogno. Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza - estinzione del processo
Sentenza Corte costituzionale n. 166/2014 - Ambiente
Norme della Regione Puglia - Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Divieto di realizzazione in zona agricola di impianti di produzione di energia elettrica da biomasse. Dispositivo: illegittimità costituzionale - ill. cost. conseguenziale ex art. 27 legge n. 87/1953
Sentenza Corte costituzionale n. 136/2014 - Ambiente
Norme della Regione Piemonte - Disposizioni in materia di aree contigue alle aree protette - Previsione che l'esercizio venatorio nelle aree contigue si svolga nella forma di caccia controllata riservata ai cacciatori aventi diritto all'accesso negli ambiti territoriali di caccia e nei comprensori alpini su cui insiste l'area contigua all'area naturale protetta. Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale
Sentenza Corte costituzionale n. 107/2014 - Ambiente - Caccia
Norme della Regione Veneto - Interventi per il contenimento della fauna selvatica nelle zone vietate alla caccia - Metodi ecologici a carattere selettivo per il controllo della fauna selvatica e, ove accertata la loro inefficacia, relativi piani di abbattimento - Individuazione e definizione da parte dagli enti titolari delle funzioni di gestione faunistica, sentito il parere dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA); Potere sostitutivo del Presidente della Giunta regionale nei confronti degli enti titolari delle funzioni di gestione faunistica che non provvedano ad adottare gli atti di propria competenza; Individuazione dei soggetti abilitati all'attuazione dei piani di abbattimento. Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza
Sentenza Corte costituzionale n. 86/2014 - Ambiente
Norme della Provincia autonoma di Trento - Promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili - Previsione che i concessionari di piccole derivazioni a scopo idroelettrico i cui impianti siano entrati in esercizio prima del 3 ottobre 2000 possano ottenere l'aumento della portata massima derivabile, nei limiti della potenzialità delle opere già in esercizio, prescindendo dalla valutazione dell'interesse ambientale prevista dalle norme di attuazione del piano di tutela delle acque. Dispositivo: illegittimità costituzionale - estinzione del processo
Sentenza Corte costituzionale n. 70/2014 - Ambiente
Norme della Provincia autonoma di Trento - Disciplina per la semplificazione amministrativa delle procedure relative ai materiali, ivi incluse le terre e le rocce da scavo, provenienti da cantieri di piccole dimensioni. Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale
Sentenza Corte costituzionale n. 67/2014 - Ambiente
Norme della Regione Puglia - Determinazione delle garanzie finanziarie per la gestione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Sentenza Corte costituzionale n. 308/2013 - Ambiente
Norme della Regione autonoma Sardegna - Previsione che la Giunta regionale assuma una deliberazione di interpretazione autentica dell'art. 17, comma 3, lettera g) delle norme di attuazione del Piano paesaggistico regionale nel senso che la fascia della profondità di 300 metri dalla linea di battigia è da riferirsi esclusivamente ai laghi naturali e agli invasi artificiali, e non si applica alle zone umide. Dispositivo: illegittimità costituzionale - ill. cost. conseguenziale ex art. 27 legge n. 87/1953
Sentenza Corte costituzionale n. 300/2013 - Ambiente
Norme della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia - Sistemazioni idraulico-forestali che non comportino la realizzazione di opere idrauliche trasversali di altezza determinata e che abbiano come finalità prevalente il consolidamento del fondo e degli argini di tratte di corsi d'acqua o il ripristino della piena funzionalità idraulica di opere esistenti - Esclusione della verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale (VIA); Edilizia e urbanistica - Previsione che nel regolamento regionale possano essere individuati gli interventi edilizi in zona sismica che per la loro limitata importanza statica siano esentati da qualsiasi vigilanza e dall'obbligo di preavviso scritto; Ambiente - Impianti mobili per il recupero dei rifiuti non pericolosi, provenienti da operazioni di costruzione e di demolizione, con durata predeterminata nel tempo - Previsione della non assoggettabilità a VIA; Miniere cave e torbiere - Procedure relative alle terre e rocce da scavo provenienti da cantieri di piccole dimensioni. Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza
Sentenza Corte costituzionale n. 285/2013 - Ambiente
Norme della Regione autonoma Valle d'Aosta - Ciclo integrato dei rifiuti solidi urbani e dei rifiuti speciali non pericolosi - Divieto generale di realizzazione e utilizzazione sul territorio regionale di impianti di trattamento a caldo per lo smaltimento dei rifiuti (quali incenerimento, termovalorizzazione, pirolisi o gassificazione). Dispositivo: illegittimità costituzionale - inammissibilità
Sentenza Corte costituzionale n. 233/2013 - Ambiente
Norme della Provincia autonoma di Trento in materia di servizi pubblici - Previsione che la Giunta provinciale, d'intesa con il Consiglio delle autonomie, definisca i modelli tariffari del ciclo idrico relativi all'acquedotto e alla fognatura, ferma restando la potestà tariffaria dei Comuni in materia di servizio pubblico di acquedotto come esercitata alla data di entrata in vigore della nuova disposizione. Dispositivo: non fondatezza
Sentenza Corte costituzionale n. 189/2013 - Caccia
Norme della Regione Liguria - Possibilità da parte della Giunta regionale di approvare un nuovo calendario venatorio, in caso di provvedimento sospensivo dell'efficacia del calendario venatorio durante la stagione venatoria. Dispositivo: non fondatezza
Sentenza Corte costituzionale n. 188/2013 - Ambiente
Norme della Regione autonoma della Sardegna - Previsione che gli impianti eolici con potenza complessiva inferiore o uguale a 60 kW non siano assoggettati alle procedure di valutazione di impatto ambientale. Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale
Sentenza Corte costituzionale n. 178/2013 - Ambiente
Norme della Regione Liguria - Disposizioni in materia di valutazione ambientale strategica (VAS) - Verifica di assoggettabilità alla VAS di piani e programmi riguardanti l'uso di piccole aree a livello locale e modifiche minori dei piani e programmi nei soli casi in cui «abbiano potenziali effetti sull’ambiente» - Individuazione di piani e programmi di scarso impatto ambientale, esclusi come tali dalla procedura di assoggettabilità a VAS, non solo in base alla natura dell’area interessata, ma anche in base alle dimensioni quantitative dell’intervento; Disciplina della pubblicità «dell’avvenuta trasmissione della richiesta» del proponente, «dell’avvio del procedimento» e disciplina della pubblicità del «provvedimento di assoggettabilità». Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale
Sentenza Corte costituzionale n. 171/2013 - Ambiente
Norme della Regione Liguria - Proroga delle concessioni demaniali marittime in caso di mareggiate e/o eventi atmosferici eccezionali. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Sentenza Corte costituzionale n. 93/2013 - Ambiente
Norme della Regione Marche - Disciplina delle procedure di competenza regionale per la valutazione di impatto ambientale (VIA) - Definizione di progetto e ambito di applicazione - Determinazione dei criteri per l’individuazione dei progetti assoggettati alla procedura di VIA - Previsione di obblighi informativi a carico del proponente dalla direttiva comunitaria 2011/92/UE; Coordinamento e semplificazione dei procedimenti - Raccordo con le procedure per l’acquisizione dell’autorizzazione integrata ambientale (AIA); Procedura di VIA - Presentazione della domanda da parte del proponente - Previsione che il proponente corredi la domanda con la copia dell'avviso da pubblicare a mezzo stampa; Tipologie progettuali da sottoporre a VIA regionale e provinciale - Individuazione dei progetti sottoposti alla verifica di assoggettabilità di competenza delle regioni e delle province; Coordinamento e semplificazione dei procedimenti - Previsione che il provvedimento di VIA comprende l'autorizzazione paesaggistica di cui all'art. 146 del d.lgs. n. 42 del 2004, ove necessaria. Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza
Sentenza Corte costituzionale n. 67/2013 - Acque e acquedotti
Norme della Regione Veneto - Procedimento di formazione delle tariffe del servizio idrico integrato - Attribuzione ai Consigli di bacino della funzione di approvare le tariffe (ed i relativi aggiornamenti) del servizio idrico integrato; Attribuzione ai Consigli di bacino del compito di determinare una quota di investimento pari al 3% degli introiti; Attribuzione al Presidente della Giunta regionale del potere sostitutivo in caso di inerzia dei Consigli di bacino nella approvazione delle tariffe e dei relativi aggiornamenti. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Sentenza Corte costituzionale n. 50/2013 - Ambiente
Norme della Regione Abruzzo - Servizio idrico integrato - Piano d'ambito - Istituzione delle Assemblee provinciali dei sindaci e attribuzione alle stesse del potere di esprimere pareri obbligatori e vincolanti per l'Ente regionale per il Servizio idrico integrato - Contrasto con la disciplina sul Piano d'ambito prevista dal codice dell'ambiente; Previsione che l'Ente Regionale per il Servizio idrico integrato eserciti il controllo analogo sui gestori in house attraverso un parere obbligatorio ma non vincolante, e nel rispetto della loro autonomia gestionale. Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza - altro
Ordinanza Corte costituzionale n. 45/2013 - Ambiente
Norme della Regione Toscana - Disposizioni in materia di valutazioni ambientali - Definizioni - Progetto definitivo nel caso di opere diverse da quelle pubbliche - Previsione che il progetto definitivo debba presentare un livello di informazione e di dettaglio almeno equivalente a quello degli elaborati tecnici predisposti in conformità ai criteri dettati per i progetti preliminari nel caso di opere pubbliche. Dispositivo: estinzione del processo
Ordinanza Corte Costituzionale n. 308/2012 - Ambiente
Norme della Regione Siciliana - Norme di modifica alla gestione integrata dei rifiuti - Partecipazione dei comuni alle S.R.R. (società di regolamentazione rifiuti) - Gestione liquidatoria dei consorzi e delle società d’ambito e affidamento provvisorio delle gestioni. Dispositivo: cessata materia del contendere

Azioni sul documento

Selezione di pronunce di interesse regionale da:

Corte costituzionale

Cerca nelle segnalazioni
Effettua la ricerca per: