Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Ibc. Parere positivo della commissione al Bilancio dell’istituto, Facci (Misto-Mns): Serve prospetto più dettagliato delle spese

Previsti oltre 11 milioni nel 2019, che scendono a poco più di 10 milioni nel 2020-2021. Sì da Pd, Prodi e Sinistra Italiana, astenuti Ln, Sassi (Misto), Fdi e Facci (Misto-Mns)

05/02/2019 16:16

Parere positivo (sì di Partito democratico, Silvia Prodi (Misto) e Sinistra italiana e astensione di Lega nordMichele Facci del Misto-Mns, Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia Gianluca Sassi del guppo misto) al bilancio di previsione 2019-2021 dell’Ibc. Ad illustrarlo, in commissione Bilancio, è stata la direttrice dell’Istituto, Laura Moro.

Nel complesso, la previsione d’entrata ammonta a 11.252.229 euro nel 2019, 10.164.915 euro nel 2020 e 10.140.633 euro nel 2021. Le entrate provengono da trasferimenti regionali o da progetti europei e dall’erogazione di servizi. Sono previsti, poi, 600 mila euro nel 2019 (che diventano 560 mila nel 2020 e nel 2021) per contributi speciali destinati a particolari progetti, attività, iniziative e finanziamenti per interventi di salvaguardia e valorizzazione dei dialetti. Per quanto riguarda il programma di interventi per musei, biblioteche e archivi storici, sono messi in bilancio 4 milioni 600 mila euro nel 2019 e 4 milioni 300 mila euro nel 2020 e nel 2021. Vengono poi confermati i 48 mila euro all’anno per la conservazione degli alberi monumentali.

Michele Facci (Misto-Mns) ha chiesto “un prospetto più dettagliato delle spese per i progetti o per le spese di funzionamento, perché in questa illustrazione ci sono macro voci, ma sarebbe interessante avere il dettaglio: a mio avviso 11 milioni non sono pochi: l’Ibc è sicuramente una realtà che fa iniziative positive, però vorrei capire se questi investimenti valgono la spesa complessiva”.

(Margherita Giacchi)

« Torna all'archivio

Azioni sul documento