Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

Sicurezza Unione Terre d’Acqua. Bignami (Fi): adeguare organico Polizia municipale

Il consigliere parla di inadempienza che avrebbe determinato la perdita dello status di Corpo e chiede alla Giunta regionale di intervenire per l’adeguamento dell’organico

02/01/2018 14:48

Galeazzo Bignami (Forza Italia) interroga la Giunta regionale sul mancato adeguamento dell’organico del Corpo di Polizia Municipale dell’Unione Terre d’Acqua, composta dai Comuni di Anzola dell’Emilia, Calderara di Reno, Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese, in provincia di Bologna. Secondo il capogruppo forzista, si tratterebbe di un’inosservanza delle norme regionali in materia di polizia locale che avrebbe comportato la perdita dello status di Corpo.

Il Corpo di Polizia Municipale – scrive il consigliere nell’interrogazione presentata in Regione – svolge una fondamentale funzione di presidio del territorio che può essere espletata solamente se il numero dei componenti risulta adeguato alle mansioni da compiere.

Da qui la richiesta di Bignami all’esecutivo regionale di intervenire sull’Unione Terre d’Acqua affinché l’organico della polizia municipale sia al più presto adeguato.

(Luca Govoni)

« Torna all'archivio

Azioni sul documento