Terremoto. A Modena opere d'arte all'asta per la ricostruzione

08.06.2012

Modena, 8 giu. – La macchina della solidarietà ha coinvolto  anche il modo dell’arte per finanziare la ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto. Il 27 giugno, nei locali dell'ex-ospedale Sant'Agostino, un battitore metterà all'asta opere donate da artisti e fotografi di tutto il mondo. Il ricavato sarà interamente devoluto alle popolazioni colpite dal sisma. Hanno già aderito all'iniziativa una quarantina di artisti italiani e stranieri. Tra i tanti Nobuyoshi Araki, Daido Moriyama, Hiroshi Sugimoto, Guido Guidi, Franco Fontana, Mauro Restiffe, Akram Zaatari, Mounir Fatmi, Sebastian Szyd, Swetlana Heger, Walter Niedermayr, Ivan Moudov, Gabriele Basilico.

L'iniziativa e' della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena-Fondazione Fotografia e della Galleria civica di Modena, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni storici e artistici di Modena e Reggio Emilia.

Azioni sul documento
08 giugno 2012

Ricerca flashnews
Ricerca notizie flash per:
 
Strumenti personali

Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna - Viale Aldo Moro 50, 40127 Bologna - Tel. 051.5275226 - PEC PEIAssemblea @ postacert.regione.emilia-romagna.it