Carceri: Emilia-Romagna tra le dieci regioni più sovraffollate, il Garante Marighelli preoccupato

07.04.2017

Sono dieci le regioni italiane con un tasso di sovraffollamento carcerario superiore al totale nazionale, compresa l’Emilia-Romagna. Questi sono i dati contenuti nel report sulle carceri curato dal servizio studi del Senato. Nella nostra regione, infatti, la capienza regolamentare corrisponde a 2.793 unità mentre i detenuti presenti nel totale delle carceri sono 3.399, con un tasso di sovraffollamento del 122 per cento (122 persone dove dovrebbero essercene 100). La situazione più critica è a Bologna con 745 ristretti rispetto a una capienza di 497.

“È un aumento significativo- ha commentato al Tgr Rai il Garante delle persone private della libertà personale Marcello Marighelli (vedi video sotto)-, è una situazione che va tenuta sotto controllo e monitorata con attenzione”. In particolare, ha evidenziato, “desta forte preoccupazione la situazione della Dozza a Bologna. Ho rivolto la mia attenzione alla sezione dell’infermeria dove ho potuto constatare una presenza di detenuti molto superiore a quella che io reputo adeguata per quel tipo di struttura”. Abbiamo, ha concluso il Garante, “delle sezioni ristrutturate da utilizzare a Forlì, a Bologna e a Reggio Emilia, per sfruttarle occorre però più personale, agenti ed educatori”.

In Italia nel 2016 la popolazione detenuta è salita a 50.228, con un tasso di sovraffollamento pari al 109 per cento, trend che trova conferma dalle ultime rilevazioni dell’Amministrazione penitenziaria: al 28 febbraio 2017 i detenuti risultano essere circa 56.000, con un tasso di sovraffollamento intorno al 111 per cento. L’indulto del 2006 aveva prodotto un calo immediato dei detenuti, ma gli effetti si sono rapidamente riassorbiti e negli anni successivi si è registrato un progressivo ritorno alla situazione precedente. A fine 2006 i detenuti erano 39.005. Il dossier indica inoltre come il rapporto tra detenuti stranieri e italiani sia costante in termini percentuali, con gli stranieri che rappresentano il 40 per cento circa dei nuovi ingressi e il 30 per cento del totale dei carcerati. In Emilia-Romagna i detenuti stranieri sono 1.710, circa il 50 per cento del totale.

Report sulle carceri del Senato:  http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DOSSIER/1011783/index.html?part=dossier_dossier1 ?

 

 (Cristian Casali)

Azioni sul documento