Fragilità sociali ed eventi sentinella

Condizioni di fragilità sociale, povertà economiche, abitative, educative, di salute.. rappresentano degli ostacoli e possono essere anche motivo di esclusione per bambine/i ed adolescenti dal pieno godimento dei diritti fondamentali.

La crescita delle povertà negli anni della crisi è dovuta non solo al riacutizzarsi delle povertà croniche ma anche al ritorno verso stati di povertà da parte di gruppi sociali che ne erano usciti negli anni precedenti. I bambini che nascono e vivono in povertà hanno difficoltà ad accedere ai beni e ai servizi usufruiti da tutti, fra i quali: scuola, formazione, attività sportive, ricreative, culturali… con conseguente progressivo impoverimento educativo, affettivo, sociale ed aumento delle diseguaglianze. Ciò che caratterizza le situazioni di povertà non è, infatti, solo un deficit di risorse economiche ma una maggior e complessa esposizione del nucleo familiare a processi critici che mettono a repentaglio la stabilità dell’organizzazione quotidiana e la competenza a scegliere e ad adottare stili appropriati di vita con conseguente scarso investimento nell’istruzione, nella salvaguardia e nella cura della salute.

Nonostante il buon livello dei programmi realizzati dai servizi scolastici, educativi, sociali e sanitari della nostra Regione non si possono non notare le criticità e divari esistenti nell’accesso ai servizi, nell’interpretazione della salute, nell’adozione di stili di vita adeguati da parte dei gruppi sociali, delle comunità e nella diffusione delle malattie.

È necessario prevedere azioni mirate al contenimento delle disuguaglianze e collaborare con tutti i soggetti impegnati a fornire risposte, specie in quelle situazioni nelle quali eventi sentinella segnalano disfunzioni esistenti anche a carico di minori.

Blue whale, la balena blue

Cosa è importante sapere sul così detto Blue Whale, il "gioco" che gioco non è e che istiga gli adolescenti all'autolesionismo e, in casi estremi, al suicidio.

Tutori volontari dei minori stranieri non accompagnati

Cosa significa essere tutore di una persona minore di età? Come lo si diventa? La legge 47/2017 dà al Garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza il compito di promuovere, selezionare e sostenere queste figure.

Azioni sul documento