Attività

 

Nell’intento di favorire il diffondersi di una cultura attenta ai diritti e al benessere delle persone di minore età,  la Garante si impegna a porre in atto una serie di azioni a più livelli che coinvolgeranno le istituzioni, le diverse organizzazioni sociali, i cittadini. In particolare le principali aree di attività sono:

Il territorio

Il lavoro con “i territori” rappresenta un impegno forte della Garante. per sostenere, valorizzare e ampliare le reti esistenti e a creare relazioni fra istituzioni, servizi, cittadini.

I saperi professionali

Il saper essere e il saper fare di professionisti che lavorano con e per i minori di età ha un ruolo centrale nella promozione e nello sviluppo del loro benessere. Per questo tra le attività della Garante c'è la promozione dell'arricchimento dei saperi professionali e specialistici.

I contesti sociali, educativi e di cura devono essere in grado di intercettare, valutare i bisogni delle persone di minore età, in particolare di coloro che hanno vissuto esperienze sfavorevoli.

Fragilità sociali ed eventi sentinella

Condizioni di fragilità sociale, povertà economiche, abitative, educative, di salute..rappresentano degli ostacoli e possono essere anche motivo di esclusione per bambine/i ed adolescenti dal pieno godimento dei diritti fondamentali. Per questo occorre mettere in atto azioni mirate al contenimento delle disuguaglianza.

Azioni sul documento