Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

Fusione di Comuni

in Emilia-Romagna

Fusione Comuni. Caminata, Nibbiano e Pecorara domenica 28 maggio al voto per il referendum

Chiamati alle urne 2.789 elettori. Due i quesiti: uno sull’unificazione dei tre Comuni in un nuovo ente unico e l’altro sul nome del nuovo soggetto. Seggi aperti dalle 7 alle 23

26/05/2017 15:21

Domenica 28 maggio i cittadini di Caminata, Nibbiano e Pecorara, in provincia di Piacenza, saranno chiamati a dire ‘Si’ o “No” alla fusione dei tre Comuni per istituire un nuovo Comune unico e a scegliere il nome di questo nuovo Comune.

Ai 2.789 elettori – 238 a Caminata, 1.854 a Nibbiano e 697 a Pecorara – saranno consegnate due schede.

Una scheda servirà all’elettore per esprimere la propria volontà a favore o contro l’unificazione dei tre Comuni, istituendo in tal modo un unico Comune.

L’altra scheda consentirà all’elettore di scegliere la denominazione del nuovo Comune fra dieci proposte: Penica, Penica Val Tidone, Alta Val Tidone, Altavaltidone, Corte Val Tidone, Valtidone Alta, Monte Aldone, Montaldone, Rio Molato, Chiusa Val Tidone.

I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 28 maggio. Lo scrutinio delle schede inizierà subito dopo la chiusura delle votazioni.

I dati relativi all’affluenza ai seggi – due le rilevazioni: alle ore 14 e alle ore 23 – e i risultati finali saranno pubblicati sul sito dell’Assemblea legislativa al seguente indirizzo:

http://www.assemblea.emr.it/fusione-di-comuni/mappa-delle-fusioni/Caminata-Nibbiano-Pecorara

(Luca Govoni)

« Torna all'archivio

Azioni sul documento