Your First Eures Job: 160 borse per lavorare all'estero

14.07.2016

Più di centomila euro per 160 borse per chi vuole lavorare all’estero. E’ il progetto “Your First Eures Job”, che mette a disposizione i fondi fino a ottobre 2017. Per averli, basta rivolgersi a Mobilitas, il servizio per la mobilità europea di Uniser Coop onlus, ospitato presso Europe Direct Emilia-Romagna. 

Gli appuntamenti con i giovani e le aziende interessate potranno avvenire infatti presso lo Europe Direct dell'Assemblea legislativa Emilia-Romagna, in viale Aldo Moro 36 a Bologna, un luogo riconosciuto già da molti anni come un punto di contatto fra giovani e orientamento alla mobilità giovanile in Europa e nel mondo, grazie all’impegno dell’Assemblea legislativa nei precedenti progetti “Mobilitas” e “Imove Orienta”. Oppure sarà anche possibile usare Skype per colloqui telefonici.

Per accedere al programma, basta consultare il sito http://www.mobilitasonline.net/, scaricare la guida e fissare già da subito online un appuntamento con gli operatori.

Che cos’è “Your First Eures Job”? E’ la soluzione perfetta per chi vuole lavorare all’estero e ha bisogno di un supporto per poter iniziare. Si tratta infatti di un programma europeo di mobilità professionale nato per aiutare i giovani cittadini tra 18 e 35 anni di tutti i paesi dell’Unione europea (e di Norvegia e Islanda) a trovare un’occupazione (lavoro, tirocinio o apprendistato) all’estero, in uno di questi paesi europei, diverso da quello di residenza. Il programma supporta anche i datori di lavoro, in particolare le piccole e medie imprese (PMI), a reperire la forza lavoro di cui hanno bisogno.Il budget ammonta a più di 100mila euro e il valore di ogni borsa dipende da paese di destinazione.

Più competenze, più internazionalizzazione, livello d'istruzione più elevato - È ciò che il mercato del lavoro di oggi richiede in maniera sempre più esigente. Ognuno ha a disposizione diversi modi per rispondere a questa domanda di mercato, uno però vince su tutti: la mobilità internazionale. Per questo, Your First Eures Job può rappresentare la strada giusta.

Come funziona? Il programma comprende 160 borse completamente dedicate ai target protagonisti della mobilità. Il primo tipo di borsa è, naturalmente, indirizzato ai giovani che hanno voglia di mettersi in gioco e recarsi in un paese dell'UE diverso da quello di residenza per sostenere un colloquio di lavoro. Non solo, anche chi vi si trasferisce perché ha già ottenuto un contratto(di tirocinio, apprendistato o lavoro) della durata di almeno sei mesi ha la possibilità di accedere al contributo.

Il secondo tipo di sovvenzioni, invece, è dedicato agli enti senza il cui supporto la mobilità internazionale non potrebbe esistere: le aziende di tutta Europa. Your First Eures Job, infatti, prevede incentivi economici anche per le PMI che assumono, sempre con un contratto minimo di sei mesi, ragazzi provenienti dagli altri stati membri.  

Il progetto, promosso dal francese Pôle Emploi, è finanziato grazie ad EaSI (un programma dell’Unione Europea per l’occupazione e l’innovazione sociale), dura fino ad ottobre 2017 e vede la partecipazione di enti di ben sette paesi europei. Tra questi, Uniser Coop. Onlus è l' unico partner italiano del progetto.  

 

Per maggiori informazioni :
http://www.mobilitasonline.net/
yfej@mobilitasonline.net 

Azioni sul documento