Una firma dall'Assemblea per l'Ue dei cittadini

09.02.2017

Durante la riunione del Comitato delle Regioni a Bruxelles, Saliera ha ribadito l'importanza dei centri di informazione sull'Ue decentrati

Per un'Unione europea che rilanci solidarietà e cooperazione, per un'Europa che sia prima di tutto dei cittadini: oggi Simonetta Saliera, presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna e componente del Comitato delle Regioni (la massima istituzione che riunisce le Regioni degli Stati aderenti all' Ue), ha firmato il "Libro d'onore della comunità (provincia) di Limburg" per celebrare i 25 anni del trattato di Maastricht. La cerimonia è avvenuta nel corso della riunione del Comitato delle Regioni in corso a Bruxelles durante la quale Saliera ha anche ribadito la propria posizione a favore dei Centri Europe direct, attivi anche nella nostra regione.

Dopo la risoluzione del giugno scorso sostenuta insieme al collega presidente dell'Assemblea legislativa dell'Assia Weinmeister, Saliera è intervenuta a sostegno dei centri di informazione votando a favore di un emendamento di compromesso alla risoluzione sui 60 anni dei trattati di Roma. Il ruolo dei centri di informazione Europe Direct è essenziale per garantire un approccio alla comunicazione europea decentrato a favore delle realtà ed enti locali, informando sulle politiche e sui processi europei in maniera accessibile e tale da fare emergere la rilevanza delle decisioni prese per i diversi territori.

"In questa fase di percezione distorta su quanto l'UE abbia contribuito al miglioramento della vita dei suoi cittadini, è molto importante sostenere l'azione degli sportelli di informazione della Commissione europea del nostro territorio e contribuire attivamente alla programmazione e alla diffusione delle loro attività", ha spiegato Saliera.

Azioni sul documento