• Approvato il Piano di attività del Corecom Emilia-Romagna per il 2018

    Maggiori forze in campo per la risoluzione delle controversie fra utenti e compagnie TLC. Ulteriore impegno nel settore Educazione ai media, con particolare attenzione nei confronti dei giovani

  • Videogiochi.

    Videogiochi. Quali usi? Come? Con quali motivazioni? Da sola/o, oppure in gruppo? In rete, oppure offline? Per quanto tempo al giorno? Anche a scuola? Il Corecom Emilia-Romagna, da sempre impegnato nell’educazione ai media (principalmente nei confronti dei minori), ha rivolto particolare attenzione all’uso che bambini, preadolescenti e adolescenti del territorio emiliano-romagnolo fanno dei videogiochi. Per farlo, ha avviato una ricerca avvalendosi della collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna. La Fondazione organizza da tempo una serie di percorsi didattici dedicati al rapporto tra i videogiochi e gli altri media (iniziative che coinvolgono un pubblico di ragazzi di differenti età, condotte da personale altamente qualificato); ad essa fa capo anche l’Archivio Videoludico, unico in Italia (e fra i più importanti di Europa), che dispone di un fondo con oltre 4.800 titoli e comprende la Biblioteca Renzo Renzi - ricca di raccolta giochi, libri, tesi di laurea e riviste. I risultati della ricerca verranno resi pubblici nei primi mesi del 2018.

  • Informativa Economica di Sistema (IES) - SCADENZA 31 LUGLIO

    La dichiarazione annuale, cui sono obbligati dal 1° giugno al 31 luglio gli operatori dei settori dei media, riguarda i dati anagrafici ed economici sull'attività svolta dagli operatori interessati.

  • Elezioni amministrative dell’11 giugno 2017: dal 27 maggio divieto di pubblicazione e diffusione di sondaggi politici ed elettorali negli ambiti territoriali interessati al voto

Azioni sul documento