La conciliazione delle controversie tra utenti ed operatori di comunicazione

ultimo aggiornamento: 3 luglio 2017

L’attività di conciliazione ha l’obiettivo di risolvere le controversie tra utenti ed operatori delle telecomunicazioni (telefonia, Internet, pay-tv) e deve essere intrapresa obbligatoriamente prima di ricorrere alla giustizia ordinaria.

Consiste in una procedura riservata, semplice ed informale, in cui alla presenza di un soggetto neutrale (il conciliatore) utente e operatore cercano di trovare una soluzione amichevole alla controversia: infatti non stabilisce chi ha torto e chi ragione, ma piuttosto facilita la comunicazione tra le parti, cercando di orientarle verso un accordo soddisfacente per entrambe.

La presentazione al Corecom dell'istanza di conciliazione sospende i termini per agire in sede giudiziaria, che riprendono una volta chiuso il procedimento.

Se viene svolta presso i Corecom, la conciliazione è completamente gratuita.

SCARICA IL FORMULARIO UG per avviare una procedura di conciliazione.

Per maggiori informazioni: 
VAI ALLE FAQ. - DOMANDE FREQUENTI SULLE CONCILIAZIONI

Contatti
  • Numero verde gratuito 800/967701 nelle giornate di LUNEDI' - MERCOLEDI' - GIOVEDI' dalle 9.30 alle 12.30 
  • Ricevimento del pubblicotutti i martedì mattina, dalle 9.30 alle 12.30, e tutti i giovedì pomeriggio, dalle 14.00 alle 16.00 (V.le Aldo Moro, 44 - 9° piano - Bologna)

 

Presentazione istanze di conciliazione (UG) ESCLUSIVAMENTE tramite

- invio mediante posta elettronica certificata all’indirizzo corecom@postacert.regione.emilia-romagna.it;

- invio a mezzo fax al numero 051 4689600;

- spedizione con raccomandata A/R a Corecom Emilia-Romagna, Viale A. Moro n. 44 - 40127 Bologna;

- consegna a mano, con rilascio di ricevuta, al Servizio Corecom - Bologna, Viale A. Moro n. 44, 9° piano, (vai alla mappa) negli orari di apertura al pubblico degli uffici (tutti i martedì mattina, dalle 9.30 alle 12.30, e tutti i giovedì pomeriggio, dalle 14.00 alle 16.00).

Azioni sul documento