Tempo d'esilio, l'Assemblea ricorda la diaspora cilena in Emilia-Romagna

01.09.2017

L'Assemblea legislativa dedica l'11 settembre 2017 alla commemorazione sulla tragica ricorrenza che ci riporta al 1973 e al golpe cileno. L'iniziativa è promossa dall'Assemblea, dall'Istituto per la Storia e le Memorie del ‘900 Parri E-R, che ha condotto le ricerche, e dal Museo de la Memoria y los Derechos Humanos di Santiago del Cile, ed è aperta a tutti i cittadini e alla platea di ConCittadini

Sono in programma, per la giornata, l'inaugurazione della mostra  "Tempo d'esilio. L'Emilia-Romagna al fianco del popolo cileno. 1973/1988” e il convegno: "La diaspora cilena in Emilia Romagna dopo il Golpe dell'11 settembre 1973. Accoglienza e solidarietà della comunità regionale" alle ore 10 in viale Aldo Moro 50.

LA MOSTRA- A tagliare il nastro della mostra che ripercorre con foto, articoli di giornale e testimonianze d’epoca i primi anni della dittatura di Pinochet e la ‘nuova vita’ dei cileni fuggiti in Emilia-Romagna, la Presidente dell’Assemblea, Simonetta Saliera e l’ambasciatore del Cile in Italia Ferdinando Ayala La mostra, curata dall'Istituto per la Storia e le Memorie del ‘900 Parri E-R, sarà visitabile  dal'11 settembre al 31 ottobre 2017 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00).  Per maggiori informazioni clicca QUI. 

IL CONVEGNO- Per il convegno, previsto alle ore 10 in sala Guido Fanti dell'Assemblea (viale Aldo Moro 50) e rivolto in particolar modo al pubblico docente, sono in programma gli interventi di Leonardo Luis Barcelo Lizana ("L'esperienza di essere profugo, dal Cile all'Emilia-Romagna"), Cinzia Venturoli (Università di Bologna) , Patrizia Violi (Università di Bologna) sulla memoria in Cile dopo la dittatura, e Gianni Rufini (direttore generale di Amnesty international). E' possibile, inoltre, richiedere visite guidate e attività di approfondimento per le classi. 
Il convegno e la visita guidata saranno riconosciute come ore di formazione in servizio. L'Istituto per la Storia e le Memorie del ‘900 Parri E-R  rilascerà un attestato quale ente formatore riconosciuto dal MIUR. Per iscrizioni al convegno, contattarepreferibilmente entro il 6 settembre prossimo. 

Con questo primo appuntamento dell’edizione 2017-2018, conCittadini apre la strada a scambi tra studiosi e percorsi didattici che ripercorrendo quelle vicende ne mettano in luce il valore civile di solidarietà e consapevolezza democratica. 

Per informazioni:
Scarica il  programma (pdf, 2.3 MB)

Azioni sul documento