Mostra Anne Frank, una storia attuale

Mostra itinerante a disposizione delle scuole, associazioni, istituzioni, enti, che ne fanno richiesta
foto mostra Anne FrankLa Mostra (bilingue: italiano\inglese) è basata sulla storia della vita di Anne Frank, della sua famiglia e del suo famoso diario. Le esperienze di Anne Frank e la sua storia formano un introduzione degli eventi storici e sociali del suo tempo. La Storia riceve un nuovo livello di comprensione arricchita dal riferimento a vicende personali. Anne Frank diventa per i giovani visitatori della Mostra una giovane con cui identificarsi.

Le tematiche sono presentate ai giovani attraverso citazioni del Diario di Anne Frank, immagini, testi a supporto, documenti storici importanti e racconti personali dei sopravvissuti alla Shoah. Non solo la storia di Anne Frank è raccontata nella Mostra ma anche quella di: aiutanti; l’amica di infanzia Hannah Goslar; suo padre Otto Frank e degli altri sopravvissuti al rastrellamento ed alla deportazione nazista.

Diventa pertanto più facile per i giovani comprendere fenomeni storici complessi apprendendoli dalle emozioni, dalle esperienze vissute, dalle paure provate dalle persone. Tutti sentimenti che fanno parte di quella stessa storia che diventa quindi tangibile ed intima.

La Mostra fornisce quindi la scintilla per accendere la discussione sulla tolleranza, i diritti umani, la democrazia e la situazione delle minoranze discriminate o perseguitate con uno sguardo specifico sulla situazione odierna.

Finalità della mostra:

  • Informare i giovani sulla storia dell'Olocausto in cui si innesta la vicenda personale di Anna Frank e della sua famiglia.
  • Mostrare ai visitatori che in ogni società esistono diversità culturali, etniche, religiose e politiche tra le persone. In molti paesi ci sono gruppi che si credono superiori e negano ad altri il diritto della parità di trattamento. Tali opinioni possono condurre a discriminazione, emarginazione, persecuzioni e perfino a violenze e uccisioni.
  • Stimolare i giovani a riflettere su concetti come tolleranza, rispetto reciproco, diritti umani e  democrazia.
  • Spiegare ai giovani che una società in cui siano rispettate le differenze tra le persone non nasce automaticamente. Ovviamente abbiamo bisogno di leggi e di strutture preposte al rispetto delle regole, ma tali strumenti da soli non bastano senza l’impegno e lo sforzo individuale di ciascuno di noi.

 

Per richiedere la mostra: contattare Pro Forma Memoria.

Documentazione

Galleria fotografica

Conosci meglio la mostra

Depliant di presentazione

La convenzione tra l'Assemblea legislativa e la Fondazione Anne Frank House di Amsterdam

La mostra nel territorio regionale:

    Azioni sul documento

    Contatti

    Per informazioni sulle mostre:

     

    Elisa Renda

    Servizio Diritti dei cittadini

     

    tel. (+39) 051 527 7644

    email elisa.renda@regione.emilia-romagna.it