Povertà e disuguaglianza sociale (febbraio 2013)

15.02.2013

PovertàCrisi economica mondiale, fenomeno della sperequazione sociale e correlazione tra povertà e violazione dei diritti umani sono stati i temi centrali del World Economic Forum 2013 tenutosi il Davos dal 23 al 27 gennaio scorso.

Secondo il recente report statistico Noi Italia (edizione 2013) pubblicato dall’Istat, risulta che “… nel 2011 le famiglie in condizioni di povertà relativa sono l’11,1%: si tratta di 8,2 milioni di individui poveri, il 13,6% della popolazione residente. La povertà assoluta coinvolge il 5,2% delle famiglie, per un totale di 3,4 milioni di individui...”.

L’attuale crisi economica ha messo in forte difficoltà  la classe media e modificato gli stili di vita e le prospettive; il  Rapporto Movimprese 2012 dell’Unioncamere denuncia che nell’ultimo anno 1.000 imprese al giorno hanno chiuso i battenti e le nuove aperture hanno toccato un minimo storico. A livello internazionale l’organizzazione Oxfam, nel dossier pubblicato nel gennaio 2013  Il costo dell’ineguaglianza: come la ricchezza e i grandi redditi danneggiano tutti noi,  dà conto di come le grandi ricchezze accentuino l’ineguaglianza globale e impediscano il contrasto alla povertà nel mondo.

La Biblioteca dell’Assemblea legislativa cerca di comporre un quadro intorno alla tematica della povertà e delle disuguaglianze segnalando risorse digitali disponibili sul web, indagini e rapporti on-line, studi sulla metodologia statistica, recenti pubblicazioni (monografie e articoli di periodici) acquisite dalla Biblioteca, le leggi e gli atti della Regione Emilia-Romagna, la normativa nazionale ed europea.

Il depliant del Dossier


Dossier: Povertà e disuguaglianza sociale
a cura della Biblioteca dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna
Pagina creata il 15 febbraio 2013


 

Azioni sul documento

archiviato sotto: