Organi di garanzia statutaria (marzo 2013)

12.03.2013

La riforma del titolo V della parte seconda della Costituzione ha radicalmente modificato le potestà statutarie delle Regioni a statuto ordinario: molti statuti regionali adottati successivamente hanno dato particolare risalto agli organismi di garanzia statutaria, variamente denominati (consulta, commissione, collegio..)

Dotati di posizione autonoma e indipendente, questi organismi nascono con la funzione principale di tutelare la conformità statutaria nel procedimento legislativo regionale, e più in generale garantire l’equilibrato esercizio delle funzioni politiche, normative ed amministrative dell’ente, ma è ancora aperto il dibattito su ruolo e funzioni di questi organi di garanzia.

In Emilia-Romagna la Consulta di garanzia statutaria, prevista dall'art. 69 dello Statuto regionale come organismo dotato di autonomia organizzativa e regolamentare, è stata istituita con la legge regionale n. 23/2007 che ne disciplina la costituzione, la composizione e le funzioni.
La Consulta adotta i provvedimenti ed esprime pareri in particolare in materia di iniziativa popolare e referendum.

Questo approfondimento, dedicato agli organi di garanzia statutaria previsti nelle Regioni a statuto ordinario, presenta la normativa regionale di riferimento, indicando le disposizioni statutarie e le leggi regionali istitutive, i siti delle consulte presenti in rete, una rassegna di articoli e contributi disponibili on linerecenti pubblicazioni (monografie e articoli di periodici) disponibili presso la Biblioteca.

Segnaliamo inoltre che il periodico elettronico di studi e analisi sui temi della giustizia costituzionale Consulta online pubblica, nel supplemento Consulte statutarie, gli atti inerenti l'attività delle consulte statutarie regionali (ove presenti) operanti in ogni singola regione, con link diretti ai siti delle consulte.

Il depliant del dossier


Dossier: Organi di garanzia statutaria
a cura della Biblioteca dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna
Pagina creata il 12  marzo 2013


Azioni sul documento

archiviato sotto: