Istituzioni nazionali

PARLAMENTO ITALIANO
 Diritto e giustizia
Camera dei Deputati. Temi dell'attività Parlamentare: "Diritto e giustizia". Sezione tematica del sito, che descrive l'attività del Parlamento sui temi della lotta alla corruzione, contrasto al terrorismo, Codice antimafia, scambio elettorale politico-mafiosoi, oltre a specifici approfondimenti sui singoli provvedimenti adottati.

Commissioni parlamentari
Commissione d'inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere (XVII legislatura)
Istituita con la legge 19 luglio 2013 n. 87, presenta l'archivio dei Resoconti delle sedute svolte.

Sportello Scuola e Università
Lo Sportello è un Ufficio istituito nella XV legislatura, presso la Commissione parlamentare antimafia. Disponibile per la consultazione tutta la documentazione parlamentare e istituzionale sul tema delle mafie esistente al 2007; schede tematiche, contenenti la descrizione dei fenomeni criminali; normativa di riferimento; dati statistici, bibliografie e sitografie di riferimento.
MINISTERO DELL'INTERNO
Il portale del Ministero propone diverse sezioni dedicate a temi di interesse con approfondimenti sulle attività svolte e sulla normativa di riferimento; si segnalano in particolare le sezioni su: sicurezzaracket e usuracrimine informatico, antiterrorismolotta alle mafie. 
In evidenza:
Dati annuali sull’attività del Ministero dell'Interno:
Un anno di attività del Ministero dell'Interno (agosto 2016)
Attività del Ministero e delle strutture dislocate su tutto il territorio:
Millegiorni: i risultati dal 2013 al 2016 (maggio 2016)
Relazioni annuali del Commissario delle vittime dei reati di tipo mafioso
Statistiche relative all’attività svolta dal Comitato
 
Istituita nell’ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza con la legge 30 dicembre 1991, n. 410, è un organismo investigativo sui fenomeni criminali di stampo mafioso, contrasto alla criminalità organizzata, promozione e sviluppo dei collegamenti con gli organismi esteri specializzati nella lotta alla mafia. Disponibili per la consultazione le Relazioni semestrali.

Istituita con decreto legge n.4 del 4 febbraio 2010, convertito in legge n. 50, del  31 marzo 2010;  all'interno del sito presente una sezione dedicata ai dati e alle statistiche dei beni confiscati, suddivisi per regione  e per province. 
MINISTERO DELLA DIFESA
Arma dei carabinieri
Il ROS -Raggruppamento operatvo speciale dei Carabinieri, è una struttura anticrimine, i cui compiti principali riguardano il  contrasto alla criminalità organizzata, all'eversione ed al terrorismo interno ed internazionale, mediante l'analisi e il raccordo informativo, nonché il supporto tecnico-logistico alle attività investigative.

Il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale gestisce la Banca Dati dei Beni Culturali illecitamente sottratti, che  contiene informazioni descrittive e fotografiche relative ai beni culturali da ricercare e rappresenta un fondamentale ausilio a supporto delle attività condotte dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.
CONSIGLIO NAZIONALE DELL'ECONOMIA E DEL LAVORO (CNEL)
Osservatorio Socio Economico sulla criminalità
cnelStruttura in capo alla IV Commissione del Consiglio Nazionale dell’Economia e del lavoro, organo di consulenza delle Camere e del Governo per le materie e secondo le funzioni che gli sono attribuite dalla legge, previsto dall'articolo 99 della Costituzione della Repubblica Italiana. Sul sito disponibili per la consultazione le versioni integrali di tutti i documenti di lavoro prodotti dall'Osservatorio negli anni 2000-2012.
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento della Funzione Pubblica
Il Dipartimento riveste un ruolo fondamentale per le politiche di prevenzione della corruzione, in particolare: coordina l'attuazione delle strategie di prevenzione e contrasto della corruzione elaborate a livello nazionale ed internazionale; definisce e promuove norme e metodologie per l'implementazione delle strategie anticorruzione; definisce modelli standard delle informazioni e dei dati che occorrono per il conseguimento degli obiettivi; predispone il Piano Nazionale Anticorruzione che deve essere approvato dalla ANAC.
Dipartimento per le Politiche Antidroga
Struttura di supporto per la promozione e il coordinamento dell'azione di Governo in materia di politiche antidroga.
Pubblica annualmente le Relazioni al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia
Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
Nuova denominazione assunta dalla Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche, CiVIT, a seguito dell’entrata in vigore della legge del 30 ottobre 2013, n. 125. Sul sito disponibile ampia documentazione sulle attività svolte (Relazioni, Delibere, Progetti sperimentali e innovativi), e sui rapporti con le altre istituzioni (Parlamento, Protocolli d'intesa). Una sezione specifica è dedicata al Piano Nazionale Anticorruzione (PNA).
Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica
Comprende Organi e Autorità deputate alle attività di informazione per la sicurezza, finalizzate alla salvaguardia della Repubblica da ogni pericolo o minaccia proveniente sia dall’interno sia dall’esterno del Paese. E' composto da: Presidente del Consiglio dei ministri, Autorità delegata, Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica (CISR), Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS), Agenzia informazioni e sicurezza esterna (AISE), Agenzia informazioni e sicurezza interna (AISI).
Consultabile la sezione delle Relazioni sulla politica dell’informazione per la sicurezza relativa all’anno precedente.
MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Lotta alla criminalità
Approfondimento tematico su compiti, struttura e ambiti di intervento del Ministero nell'ambito della lotta alla criminalità. Sul sito disponibile l’Archivio delle  relazioni di inaugurazione degli anni giudiziari.
Direzione Nazionale Antimafia (DNA)
Direzione-nazionale-antimafia.jpg
Organo della Procura generale presso la Corte di Cassazione, istituita con legge 20 gennaio 1992 n.8, ha il compito di coordinare, in ambito nazionale, le indagini relative alla criminalità organizzata. Pubblica periodicamente i risultati delle attività svolte attraverso una relazione annuale. Disponibile on line la Relazione del periodo luglio 2014/giugno 2015(febbraio 2016)

 

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE
Dipartimento del tesoro - Prevenzione reati finanziari
Attività della V Direzione del Dipartimento del Tesoro, che opera in particolare per la prevenzione del riciclaggio di denaro, degli illeciti valutari, dell'usura, del finanziamento al terrorismo e del monitoraggio degli embarghi finanziari. Disponibili sul sito le relazioni del Comitato di sicurezza finanziaria, presentate dal Ministro dell'Economia e delle Finanze, le circolari, chiarimenti e regolamenti UE
Guardia di finanza
Dal 1993 opera presso la Guardia di Finanza il Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalita' Organizzata (S.C.I.C.O.), reparto speciale istituito al fine di prevenire e reprimere le infiltrazioni criminali nel tessuto economico, attraverso  attività di analisi, elaborazione di  progetti operativi e azioni investigative. La sezione del sito Servizi per il cittadino propone consigli e raccomandazioni per contrastare l'illegalità nei diversi settori economici, ed evitare furti, truffe e reati telematici, phishing, contraffazioni, gioco clandestino irregolare e simili.
MINISTERO BENI CULTURALI
Per non dimenticare
Progetto realizzato nell'ambito del Ministero dei beni e delle Attività culturali, Direzione generale per gli Archivi. Inaugurato nel maggio 2011,  il portale è collocato all'interno del Sistema Archivistico Nazionale (SAN) con l'intento di valorizzare e rendere disponibili per un ampio pubblico le fonti documentali esistenti sui temi legati al terrorismo, alla violenza politica e alla criminalità organizzata.

aggiornamento 06/2017

Azioni sul documento