Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

Premio Cassin XVI edizione

Il Premio René Cassin 2018 per tesi sui diritti fondamentali e sviluppo umano è giunto alla sua XVI edizione. In palio: due premi da 13.000 euro per svolgere un periodo di addestramento professionale all’estero

Il Premio René Cassin per tesi sui diritti fondamentali e sviluppo umano, promosso dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il KIP International School Committee, è giunto alla sua XVI edizione. Il Premio si rivolge ai neolaureati con una tesi in materia di diritti fondamentali o sviluppo umano. Potranno partecipare tutti coloro che hanno conseguito la tesi tra il 1 aprile 2017 ed il 31 marzo 2018 in un’Università dell’Emilia-Romagna o anche in un’altra università italiana o straniera – a patto che siano residenti in un Comune dell’Emilia-Romagna. In palio due premi da 13.000 euro ciascuno quale contributo per svolgere un periodo di addestramento professionale all’estero di 10 mesi per progetti internazionali di ambito ONU cui partecipa il KIP International School Committee (www.kipschool.org ). Le domande verranno valutate da una Commissione composta da un rappresentante dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, uno del KIP International School Committee e da un esperto di alta qualificazione accademica. In una prima fase verrà stabilità una graduatoria di idonei in base alla qualità della tesi di laurea e al curriculum vitae. In una seconda fase gli idonei dovranno sostenere un colloquio attitudinale. L’esito del colloquio, insieme alle motivazioni personali, competenze linguistiche e attitudine a lavorare in équipe e in contesti problematici saranno criteri di selezione per i vincitori. Le partenze dei vincitori per le destinazioni assegnate avverranno indicativamente a partire da febbraio 2019. 

Per partecipare è necessario inviare entro il 4 giugno via mail alla casella gabinettopresidenteal@postacert.regione.emilia-romagna.it   la domanda sull’apposito modulo e secondo le indicazioni del documento qui sotto allegati (approvati con determinazione n. 269/2018).

Documentazione allegata

Azioni sul documento