Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

Protezione civile. Bilancio Agenzia in Commissioni Bilancio e Territorio: più volontari e allerte tecnologiche

Raddoppiate le risorse per interventi di manutenzione rispetto al 2017. Campagna di prevenzione incendi boschivi, Cardinali (Pd): “Favorire l’inserimento di giovani volontari”

18/12/2017 17:27

Massima integrazione con le altre strutture regionali impegnate sul fronte della sicurezza territoriale; potenziamento degli strumenti tecnologici indispensabili per il sistema di allertamento e potenziamento del volontariato: sono questi gli obiettivi principali del quadro delle attività dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, il cui bilancio per l’anno 2018 è stato presentato in seduta congiunta alle Commissioni Bilancio affari generali ed istituzionali e Territorio ambiente mobilità, presiedute rispettivamente da Massimiliano Pompignoli e Manuela Rontini. 

La principale novità, illustrano i tecnici in commissione, riguarda il fatto che con la nuova legge regionale 16/2017 l’Agenzia assume la gestione del patrimonio immobiliare e dei beni immobili e, pertanto, le nuove risorse assegnate per l’anno 2018 verranno collocate nel bilancio stesso dell’Agenzia.

Tra le attività del 2017 si registrano interventi di supporto dell’emergenza e delle calamità, la campagna di prevenzione contro gli incendi boschivi, attività di omogeneizzazione su tutto il territorio e di volontariato della protezione civile. “Sono più di 5.000 i volontari e 372 le associazioni che collaborano, con l’incremento di 11 nel 2017”, sottolineano i tecnici.

Alessandro Cardinali (Pd) ricorda che nel bilancio regionale un importante contributo verrà destinato ai vigili del fuoco volontari e chiede interventi mirati con l’Agenzia per favorire l’inserimento di giovani volontari sul tema degli incendi.

Il Piano del 2018 prevederebbe una spesa in bilancio di 27.286.500 euro, risorse derivanti in parte da stanziamenti e fondi regionali, da finanziamenti europei e da trasferimenti statali a fronte di emergenze di rilevanza nazionale.

A Silvia Piccinini (M5s) che chiedeva chiarimenti riguardo le spese dell’Agenzia per gli interventi di manutenzione sul territorio dell’Agenzia, ha risposto l’assessore all’Ambiente Paola Gazzolo, precisando che per questo capitolo sono previsti “9 milioni e mezzo di fondi più 500 mila euro per lo svolgimento del servizio di piena – cifra raddoppiata rispetto a quella del 2017”.

Tra gli obiettivi del piano, è anche previsto anche il miglioramento degli strumenti tecnologici per gestire le informazioni, come è stato chiarito dai tecnici in risposta a Gian Luca Sassi (M5s). Un passo importante è già stato fatto con il nuovo portale gestito in collaborazione con Arpae dove i cittadini possono visionare in tempo reale bollettini e allerte.

(Francesca Mezzadri)

« Torna all'archivio

Azioni sul documento